Naro. Un anno di reclusione per spaccio di stupefacenti.

Naro. Un ventenne originario del Gambia, è stato arrestato a Naro: deve scontare un anno di reclusione per spaccio di sostanze stupefacenti.

L’immigrato è risultato essere destinatario di un ordine di carcerazione della Corte di Appello di Roma.

Il soggetto, in attesa di regolarizzare la sua posizione sul territorio nazionale definendo l’iter del permesso di soggiorno, nei giorni scorsi, era stato inoltre beccato a spacciare mentre si trovava agli arresti domiciliari.

I carabinieri della stazione di Naro, coordinati dal comando compagnia di Licata, avevano notato un inusuale via vai – soprattutto durante le ore serali – dal domicilio dell’extracomunitario. Dopo un lungo appostamento, i militari dell’Arma avevano deciso di fare irruzione e durante la perquisizione domiciliare avrebbero trovato, e posto sotto sequestro, 20 dosi di marijuana, un bilancino di precisione e circa 300 euro in contanti: soldi ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio. Secondo l’accusa dunque, il giovane avrebbe spacciato droga nonostante si trovasse – in quel domicilio – agli arresti domiciliari.

Il gambiano era stato dunque arrestato, in flagranza di reato, per l’ipotesi di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e poi ricollocato agli arresti domiciliari.

Vito Francolino

Author: Vito Francolino

Giornalista pubblicista iscritto all'Odg Sicilia. Invia le tue segnalazioni, pubblicizza i tuoi eventi su altranotizia.it contattandoci all'indirizzo mail altranotiziacontatti@gmail.com

Share This Post On
468 ad