Naro. Nuove regole orarie per locali ed emissioni sonore, «per tutelare la quiete e la vivibilità del centro»

Naro. Anche se ormai alla fine della stagione estiva, le richieste dei tanti cittadini che si si sono lamentati nei giorni passati sono state accolte: è arrivata l’ordinanza che regola gli orari di chiusura e delle emissioni sonore dei pubblici esercizi e delle attività di svago, per tutelare la quiete e la vivibilità del centro.

Le numerose segnalazioni dei cittadini hanno portato il sindaco di Naro a prendere una decisione

I residenti, in particolare quelli della zona di piazza Garibaldi, da tempo ormai, lamentavano una situazione sfuggita di mano, con musica e schiamazzi fino a tarda ora che aveva compromesso la serenità e il sonno degli stessi.

Una regolamentazione, quella firmata dal sindaco Cremona e dal comandante della P. M. Piraino, che riguarda praticamente tutto l’anno.

Tra le novità, le attività di intrattenimento (musicali e non) nei pubblici esercizi naresi potranno effettuarsi solo dietro presentazione di segnalazione certificata di inizio attività; gli apparecchi televisivi dei locali non dovranno essere visibili in pubblico e dovranno essere tenuti a volume moderato per non arrecare disturbo al vicinato.

Regolamentati gli orari delle attività

Per quanto riguarda gli orari, invece, gli intrattenimenti musicali non potranno avere inizio prima delle 19 in periodo estivo e prima delle 18 negli altri periodi; da giorno 1 settembre fino al 30 giugno, le diffusioni sonore saranno consentite da domenica a giovedì dalle ore 22 fino alle 24, mentre venerdì e sabato l’orario è prorogato di 30 minuti. Per il periodo estivo, l’orario massimo consentito è fino all’una di notte con proroga di 30 minuti venerdì e sabato.

Author: AltraNotizia

Invia le tue segnalazioni, pubblicizza i tuoi eventi su altranotizia.it contattandoci all'indirizzo mail altranotiziacontatti@gmail.com

Share This Post On