Naro. Il programma ufficiale della primavera narese 2017

Conclusa la festa del Mandorlo in Fiore ad Agrigento, è adesso la volta della”Primavera Narese” a Naro, dove il Mandorlo in Fiore ha trovato i natali nel lontano febbraio del 1937.

Programmata per tempo e organizzata dall’Assessore Francesca Maria Dainotto, con incontri a partire dal mese di gennaio e col coinvolgimento delle associazioni locali interessate all’evento, la Festa di Naro coprirà i tre giorni precedenti l’inizio della primavera, ovvero il 18,19 e 20 marzo.
2
Il pomeriggio di sabato 18 marzo, nella sala conferenze del Museo della Grafica, con la collaborazione della Pro-Loco e dell’Associazione “Idea Folle”, avverrà la presentazione dell’evento a cura del Sindaco Lillo Cremona e dell’Assessore Francesca Maria Dainotto, nel corso di un convegno sul tema “La festa del mandorlo tra passato e presente”, con gli interventi di Lillo Novella, studioso di storia patria, dell’avv. Maria Todaro sulla Sagra e sui suoi personaggi, di Milco Dalacchi, esperto in costumi e abiti d’epoca, e Ignazio Gibiino, delegato regionale di Coldiretti Giovani Impresa.
Subito dopo, seguirà un intrattenimento musicale, con l’esibizione dei seguenti artisti: il coro polifonico dei Pueri e Juvenes Cantores Voci Bianche di Don Bosco-Naro, diretto da Rosa Maria Giunta, in collaborazione col coro polifonico Alma Laetitia Cantorum di Campobello di Licata; la cantante locale Adriana Fogliano; Francesco D’Agostino e Massimo Priolo con gli amici del Mandorlo; Elisa Badamo che accompagnerà con la chitarra la recita di poesie di Salvo Di Caro, Angela Landolina e Giovanna Salvaggio; e, dulcis in fundo, Pietro Ognibene (il nonno di Piero Barone de “Il Volo”) che parlerà delle origini della “Primavera Narese”.
Nella stessa serata, gli studenti dell’ I.T. Federico II di Naro e del Galilei di Canicattì promuoveranno una mostra sull’arte del folclore, con degustazione di prodotti enogastronomici in genere e a base di mandorla in ispecie.

Il 19 marzo ci sarà la sfilata di cavalli e di carri siciliani -al ritmo di musica folk e “tammura”- per viale Umberto, Corso Vittorio Emanuele, Piazza Garibaldi, Via Dante e Piazza Padre Favara, con cerimonia di premiazione finale.

Il 20 marzo in mattinata sfileranno i gruppi folcloristici di vari Comuni dell’agrigentino e dei ragazzi delle scuole in costume folk, per le strade di Naro coi loro canti, balli e coreografie.
Nel pomeriggio, invece, ci sarà l’esibizione dei gruppi e delle rappresentanze scolastiche sul palco di piazza Garibaldi per uno spettacolo folcloristico presentato da Maria Todaro e Giuseppe Drago, la cui conclusione sarà segnata dall’assegnazione del trofeo “Aurea Fenice” a Miss Primavera Narese 2017, ovvero alla ragazza in costume che meglio intonerà -anche con la sua bellezza- i colori e i ritmi della nuova stagione.

DICHIARAZIONE DEL SINDACO:

Il sindaco

Il sindaco

” Nella città di Agrigento la festa del Mandorlo in Fiore si è conclusa con l’assegnazione del Tempio d’Oro, ex aequo e nel segno della pace, alla Palestina e a Israele. Nella Città di Naro, in continuità con la festa agrigentina, la “Primavera Narese” -oltre a far rivivere le tradizioni della terra e dell’agricoltura- farà la gioia di molte famiglie coinvolte a vario titolo negli eventi organizzati e soprattutto in quelli che vedranno come protagoniste le scolaresche naresi d’ogni ordine e grado”.

Author: AltraNotizia

Invia le tue segnalazioni, pubblicizza i tuoi eventi su altranotizia.it contattandoci all'indirizzo mail altranotiziacontatti@gmail.com

Share This Post On