Naro. Emergenza Rifiuti: cambia la gestione ma…

002Naro. Cassonetti stracolmi, immondizia fin lungo la carreggiata. Uno scenario che ricorda le fogne a cielo aperto di alcuni secoli fà: questa invece e Naro oggi, nel marzo del 2018. Un assioma algebrico ci sorge alla mente: cambiano gli addenti ma il risultato non cambia. Questa volta a cambiare è la gestione dei rifiuti affidata qualche settimana fà ad una ditta ravennate. Una città sporca e, avendo viaggiato in lungo e in largo, in una Sicilia altrettanto impresentabile. Solo le piogge, che in questo periodo sono copiose, evitano il diffondersi di malattie. Ma l’inverno finirà presto e con l’estate 003afosa siciliana si rischiano seri danni per la salute dei cittadini. E’ incomprensibile il perché a cicli alterni dobbiamo vivere nell’immondizia. Qualcosa evidentemente non funziona. Mi appello quindi al sindaco e alla giunta per far sì che questo problema venga risolto e che non si riproponga con la stessa assidiutà nei giorni a venire. Sarebbe ora di dimostrare che il meridione più rappresentare, non il sud del mondo, ma un posto occidentale ed europeo dove vivere.

Share This Post On