Naro, al 2018, meno residenti e sempre più stranieri. Dati aggiornati

Naro. Un paese sempre più vecchio, meno popolato e con un numero in crescita continuo di stranieri residenti. È questo quanto esce fuori su Naro dagli ultimi dati Istat.

Continua, infatti, in paese l’aumento dei cittadini stranieri residenti che ad inizio 2018  rappresentano il 5.7 % dell’intera popolazione residente.

Il numero degli stranieri è sempre in salita

Un trend decisamente in salita con gli stranieri residenti a Naro che nel 2018 hanno raggiunto le 430 unità, contro le 392 del 2017 (5.1% della popolazione residente), le 359 del 2016 (4.6 %), le 327 unità del 2015 (4.1% della popolazioneu), fino a scendere agli appena 172 cittadini stranieri residenti del 2012.

Un aumento dunque netto degli stranieri residenti a discapito del totale della popolazione residente a Naro che continua a calare di anno in anno, considerando gli 8245 residenti del 2010 fino ad arrivare ai 7580 cittadini dell’anno in corso.

La comunità più rappresentativa continua ad essere quella proveniente dalla Romania

Entrando nel dettaglio e concentrandoci solo sul numero di stranieri residenti, la comunità più rappresentativa continua ad essere quella proveniente dalla Romania che con 305 unità rappresenta ben il 71% degli stranieri presenti regolarmente a Naro. Capitolo a parte per i residenti africani che in questi ultimi anni hanno cominciato a popolare la cittadina narese raggiungendo le 92 unità (84 maschi e solo 8 di sesso femminile, per un totale che raggiunge quasi il 22% di media degli stranieri residenti), con gli stranieri del Gambia con 31 unità che rappresentano la fetta più grande, seguiti da quelli provenienti dal Mali (14 residenti), Nigeria (13 unità), Senegal (11 unità).

Non finisce qui, però, perché troviamo a Naro una piccola rappresentativa dell’Asia con 11 cinesi, 2 del Bangladesh (anche questi arrivati in città tramite le cooperative di accoglienza), 1 Pakistan, 1 Malesia.

Scarsa infine la rappresentativa Sud Americana con 4 residenti provenienti dal Brasile e uno solo proveniente dal Venezuela.

Author: AltraNotizia

Invia le tue segnalazioni, pubblicizza i tuoi eventi su altranotizia.it contattandoci all'indirizzo mail altranotiziacontatti@gmail.com

Share This Post On