Differenziata Naro: «Basta ritardi … si parte o si prenderanno provvedimenti»

Naro. L’avvio della raccolta differenziata a Naro è in netto ritardo ed è arrivato necessariamente il tempo di partire. Di essere in ritardo lo sanno gli amministratori comunali naresi, lo sanno quindi il sindaco Cremona e lo sa in particolar modo l’assessore al ramo Franco Lisinicchia che, da diverso tempo, sta battendo i pugni per un avvio imminente della raccolta differenziata promessa da troppo tempo.

Gli amministratori sanno anche che non ci sono più scusanti e che dopo l’atteso ed effettivo passaggio alla nuova ditta che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti in paese, è il momento di partire.

Da queste premesse, nella giornata di giovedì, dal comune, nello specifico dall’ingegnere Franco Puma, è arrivato una sorta di ultimatum, con una richiesta ufficiale indirizzata tra gli altri alla Roma Costruzioni (di Gela), alla Ciclat (ditta incaricata al servizio rifiuti a Naro), in cui si chiede esplicitamente l’avvio immediato della raccolta porta a porta.

«Data l’urgenza – leggiamo nella nota – si dispone che, con decorrenza immediata, vengano intraprese tutte le iniziative necessarie per l’inizio della raccolta differenziata all’interno del territorio comunale e precisamente la distribuzione dei mastelli, l’organizzazione del centro comunale di raccolta e tutto quanto previsto nell’offerta tecnica presentata in sede di gara. Il mancato inizio, per motivi riguardanti l’inadempienza dell’impresa, indurrà ad adottare provvedimenti nei confronti dell’impresa».

Lisinicchia: «È necessario iniziare al più presto con la raccolta differenziata».

Una nota, quest’ultima, commentata anche dall’assessore Franco Lisinicchia che ha fatto capire che «il tempo delle attese è finito e che non possono essere più tollerate ulteriori perdite di tempo».

«È necessario iniziare al più presto con la raccolta differenziata – ha commentato lo stesso assessore –  per alleggerire i rifiuti e le tasse».

 

Intanto, già per domani, è stata programmata una riunione tra le parti interessate.

 

Articolo completo sul quotidiano La Sicilia (Agrigento) di oggi.

Author: AltraNotizia

Invia le tue segnalazioni, pubblicizza i tuoi eventi su altranotizia.it contattandoci all'indirizzo mail altranotiziacontatti@gmail.com

Share This Post On