A gennaio nelle sale cinematografiche il film “Un Santo senza Parole”. Un canicattinese come attore protagonista

La “Pregiro Film” e la “Coccinella Produzioni” hanno comunicato, nei giorni scorsi, l’uscita nelle sale cinematografiche, per il prossimo gennaio, del film “Un Santo senza parole”. Il trailer ufficiale del film sarà invece lanciato nel mese di dicembre.
“Un santo senza parole” è un film che, diretto dal regista nisseno Tony Gangitano, racconta la storia di Filippo Giacomo Amoroso, conosciuto come fra’ Felice di Nicosia, beatificato il 12 febbraio 1888 da Papa Leone XIII e canonizzato il 23 ottobre 2005 da Papa Benedetto XVI, venerato per i suoi miracoli e per la sua grande testimonianza di fede. Figlio del calzolaio Filippo Amoroso, morto 15 giorni prima della sua nascita, fin da piccolo frequentò la bottega del calzolaio Giovanni Ciavarelli, per aiutare la propria famiglia. Proprio in questa bottega, della sua infanzia si tramanda un episodio miracoloso, «quando facendo passare il dito bagnato di saliva su un pezzo di cuoio tagliato male da un compagnetto di lavoro che se ne disperava, ottenne che il cuoio ritornasse intatto».

Il film parte proprio dall’infanzia di San Felice, raccontando la vita di mamma Arcangela La Nocera, donna in possesso di una fede incondizionata che cercò di trasmettere in tutti i modi al figlio. Non a caso la donna, per ben sette lunghi anni, chiese inutilmente di far ammettere il figlio tra i frati cappuccini di Nicosia; fu grazie al padre provinciale di Messina che, mentre era in visita a Nicosia, fu deciso di ammettere Filippo nel convento dei cappuccini della vicina cittadina di Mistretta, dove venne appunto consacrato con il nome di Frate Felice.
Il film è nato dal progetto della nicosiana Enza Amoruso della “Coccinella Musica e Spettacolo”, in una produzione tutta made in Sicily che ha visto impegnate (tra attori protagonisti, comparse e staff vario) più di 400 persone. Tra gli attori figurano volti noti al grande pubblico come Guia Jelo, Luigi Burruano e Fabrizio Bracconeri (attore romano, figlio di siciliani, diventato famoso grazie a “I ragazzi della 3° C” e recentemente impegnato nella conduzione di Forum).
Il regista Gangitano ha deciso di scegliere come attore protagonista il canicattinese Angelo Maria Sferrazza «in cui ha visto il vero Santo da giovane» che interpreterà la parte di Fra’ Felice fino all’età di 40 anni.
L’attore di Canicattì, classe 88’, ragazzo di grande fede sin dalla giovane età, ha esordito in televisione nella miniserie de “Il Commissario Rex” su Rai Due (2014) e vanta nel suo curriculum le apparizioni in: “La scomparsa di Patò” (2010), “Pagate Fratelli” (2012), “Presto farà giorno” (2014).

Author: AltraNotizia

Invia le tue segnalazioni, pubblicizza i tuoi eventi su altranotizia.it contattandoci all'indirizzo mail altranotiziacontatti@gmail.com

Share This Post On